Contenuto Principale
Stop del Depor, otto squadre in tre punti PDF Stampa E-mail
Ultime
Scritto da Segreteria   
Giovedì 06 Febbraio 2020 11:44

 

Si ferma ad Ardara la corsa del Deportivo Turritano. Dopo sette vittorie consecutive, venti reti realizzate e cinque subìte, Erittu e compagni tornano sulla terra grazie a un Supporters Rossoblù che riscopre la qualità dei giorni più belli e dopo due sconfitte consecutive si mantengono, pur lievemente, fuori dalla zona rossa. Il vantaggio iniziale di Roberto Mura (su rigore) aveva illuso i turritani ma i padroni di casa hanno prima pareggiato con Giovanni Elia Medde e poi ribaltato il parziale alla fine del primo tempo con Ivan Scotto. Il vicecapocannoniere del torneo ha poi siglato la sua doppietta personale (8 reti il suo bottino) e dal possibile rientro in gara degli ospiti (almeno due ottimi interventi di Casula) si è passati al quarto e ultimo centro del Supporters con Paolo Detotto.

Lo stop della capolista è tanta roba per la Cannedu Ittiri, che nell’anticipo di venerdì supera la Free Time con un secco 2-0 e si porta a -3 dalla vetta. I gol di Angelo Fattacciu e Tore Meloni firmano una vittoria meritata e mai in discussione. Continua, ormai non più a sorpresa, a scalata in classifica dei Buccigrossi, terza forza del campionato. Sulla terra battuta di via Rizzeddu, i ragazzi di Gianluca Dettori calano il pokerissimo ai danni dell’English Centre Utd, che continua il suo periodo a corrente alternata. Un risultato, quello dei Buccigrossi, forse al di sopra delle aspettative iniziali da neopromossa, ma è l’esempio di come questo girone sia aperto a qualsiasi soluzione, con otto squadre su dodici in tre punti. I gol: doppietta di Giovanni Fiori, Marco Barone, Simone Poddighe e Simone Barria, mentre per gli “inglesi” segnano il solito Giangia Dore e Roberto Piseddu.

Vittoria casalinga per la Don Bosco Nulvi. Un super Angelo Murgia sigla una tripletta, porta a casa il pallone e rispedisce al mittente le ambizioni di rilancio dell’Atheltico Porto Torres, distante ora 8 punti dal quart’ultimo posto. I ragazzi del presidente Mulas sono ora obbligati a cambiare marcia se vogliono provare a uscire da una crisi di risultati positivi che non arrivano da cinque giornate.

Tre punti pesanti per l’FC San Giovanni quelli firmati Matteo Cabras al comunale di Ottava. Davanti a una immediata concorrente per evitare la retrocessione, quel Santa Maria di Tergu in netta ripresa nell’ultimo periodo, i sassaresi vincono e li staccano (+ 5), portandosi a un solo punto da Supporters Rossoblù Ardara, Amatori Nettuno e Atletico Ploaghe, che proprio sabato pomeriggio si sono affrontate a Villa Assunta. Un pareggio, firmato Fiori e Busellu, che vista la contemporanea vittoria dell’FC San Giovanni mette pressione a due squadre nate con ambizioni diverse. Cogliamo l’occasione per fare le più sentite condoglianze ad Andrea Ledda, capitano dei Supporters Rossoblù Ardara, per la scomparsa del papà.