Contenuto Principale
Il "Tour", una fatica che ci ricarica le batterie
Ultime
Scritto da Segreteria   
Domenica 22 Settembre 2019 21:15

 

Cinque tappe in cinque giorni: Nulvi, Buddusò, Banari, Ittiri e Ploaghe. Roba da ciclisti che corrono per vincere il “Giro”. Ma qui abbiamo vinto tutti.

Noi del Csi perché abbiamo accorciato le distanze con il territorio, dimostrato di non essere “Sassaricentrici” e permesso a tutti di percorrere un breve tratto per seguire l’evento.

E i dirigenti, circa 100 in totale, di quelle società sportive che hanno deciso di mollare tutto e partecipare alla formazione più noiosa di sempre. E, forse, anche la più importante. Perché le novità vanno conosciute e approfondite.

Perché oggi, chi ha ruoli di responsabilità nella società sportiva di base deve padroneggiare certi argomenti. Per mettere da parte l’improvvisazione e diventare un “Dirigente consapevole”.

Oggi chi ha vissuto con noi queste cinque tappe è in grado di ottemperare alle novità del tesseramento online, illustrare a compagni di squadra o genitori dei propri bambini la polizza assicurativa compresa nella tessera e aprire in pochi istanti un sinistro ma anche rendicontare l’attività sportiva e didattica nel registro CONI 2.0 (indispensabile per mantenere l’iscrizione e godere di tutti i vantaggi).

Un grazie di cuore va alle società che si sono aggiudicate il bando per ospitare la serata (alle quali abbiamo donato un kit di materiale sportivo) ASD Don Bosco NulviPolisportiva Buddusò, Us Banari, Città di Ittiri Calcio e ASD Coros Logudoro - Scuola Calcio a tutte le altre che hanno deciso di investire il loro tempo in formazione per avere dirigenti migliori! Un grazie anche a Gianni Sini e Giovanni Daga perché hanno la passione (e il coraggio) di seguirmi sempre e a Riccardo Piras, presente a Ittiri, che è entrato a far parte della nostra squadra! 
Ps: manca la foto di Nulvi, un vero peccato!