Contenuto Principale
Santa Maria Bambina in finale nazionale JTC
Ultime
Scritto da Giuseppe Porqueddu   
Martedì 01 Maggio 2018 21:44

 

La squadra della Santa Maria Bambina di Sassari è tra i primi quattro Oratori d'Italia nella Junior Tim Cup, il torneo di Calcio Under 14 promosso da Lega Serie A, Tim e Centro Sportivo Italiano.

I ragazzi di Don Gavino Sini, infatti, lo scorso 22 aprile a Bergamo hanno vinto il quadrangolare con gli Oratori l’U.S. Oratori Alzanese (Bergamo), la Parrocchia S. Michele Arcangelo (Verona) e l’Oratorio S. Osvaldo (Udine) e il prossimo 9 maggio giocheranno l'ultimo atto, in concomitanza con la finale di Tim Cup tra Milan e Juventus, allo Stadio Olimpico di Roma.

Un risultato straordinario per Carboni e compagni, che a Bergamo si sono distinti per capacità tecniche e soprattutto educazione, aspetto al quale il nostro Comitato tiene particolarmente. A loro, quindi, va il nostro più caloroso abbraccio e un grande in bocca al lupo in vista di questo ultimo, indimenticabile momento di sport. 

Dal sito www.csi-net.it

Bergamo, 22 aprile 2018 – L’Oratorio Santa Maria Bambina di Sassari in rappresentanza di Cagliari, ha vinto il girone della Fase Finale Interregionale di Bergamo, ed è il terzo dei 4 finalisti della VI edizione della “Junior TIM Cup - Il Calcio negli oratori”, il torneo giovanile di calcio a 7 under 14 promosso da Lega Serie A, TIM e CSI. La squadra isolana Santa Maria Bambina di Sassari ha superato gli Oratori l’U.S. Oratori Alzanese (Bergamo), la Parrocchia S. Michele Arcangelo (Verona) e l’Oratorio S. Osvaldo (Udine) conquistando così un posto per la Finale nazionale del 9 maggio all’Olimpico di Roma che si disputerà in occasione della Finale di TIM Cup 2017-2018 Una giornata che ha regalato emozioni fino al termine: le 4 squadre scese in campo nel girone sono state anche accolte all’Atleti Azzurri d’Italia per disputare due amichevoli nel pre-gara del match Atalanta-Torino e consegnare al Papu Gomez e al Gallo Belotti la fascia da capitano della Junior TIM Cup. I ragazzi hanno, inoltre, voluto omaggiare Emiliano Mondonico con uno striscione in sua memoria, ricordando il forte legame avuto sia con i due club del campionato che con il mondo degli Oratori, realtà per cui è stato ambasciatore di sport e valori.