Contenuto Principale
Chi siamo PDF Stampa E-mail
Chi siamo
Scritto da Segreteria   
Martedì 24 Luglio 2012 16:45

csi-logo-optIl Centro Sportivo Italiano è la più antica associazione polisportiva attiva in Italia. La sua fondazione risale al 1944, su iniziativa della Gioventù Italiana di Azione Cattolica.

Idealmente si voleva proseguire l'esperienza della FASCI (Federazione delle Associazioni Sportive Cattoliche Italiane), creata nel 1906 dall'Azione Cattolica Italiana e sciolta nel 1927 dal regime fascista.

Oltre un secolo di storia
, durante il quale la pratica sportiva si è trasformata da fenomeno di èlite a fenomeno di massa. In tutti questi anni un impegno costante, una ragione di fondo semplice quanto delicatamente gravosa: sostenere uno sport che vada incontro all'uomo.

Oggi come ieri, il Centro Sportivo Italiano promuove un movimento sportivo giovanile che vive l'esperienza dello sport come momento di aggregazione, di maturazione umana e di impegno, in una visione ispirata alla concezione cristiana dell'uomo e della realtà.

L'Ente considera lo sport inserito nell'ambito delle attività culturali, formative e di tempo libero, rivolgendosi a tutte le fasce di età.

CSI SASSARI

Il Comitato Csi Sassari muove i primi passi nel 1945, solo pochi mesi dopo che a Roma, Luigi Gedda, aveva ripreso l'esperienza della Fasci fondando il Comitato Nazionale. Le prime attività si svolgono con entusiamo e abnegazione e prosieguono fino al 1948 quando nella Parrocchia di San Giuseppe, un gruppo di ragazzi, tra cui un giovane Francesco Cossiga, iniziarono a gettare le basi che portarono alla costituzione del Centro Sportivo Italiano a Sassari, il primo in Sardegna. 

Da quel momento sono passati 64 anni, nei quali la nostra associazione ha sempre operato nel pieno rispetto degli ideali sportivi e cristiani, ponendo al primo posto, sempre e senza nessuna remora, la crescita dei giovani in un ambiente educativo e moralmente ineccepibile, potenziando e diffondendo l’attività sportiva tra le persone, ponendo tutti sullo stesso piano, a cominciare da disabili, fisici e mentali, e normodotati. In questo senso è un orgoglio per noi proseguire il rapporto con il Gesù Nazareno (GE.NA.), il Centro di riabilitazione sanitaria e socio-sanitaria che ospita tante persone disabili mentali. Il GE.NA. negli anni è diventato un importante punto di riferimento per il nostro Ente e non solo per il campo da calcio che mette gentilmente a disposizione.

Tra le figure di spicco, oltre al presidente Emerito della Repubblica, Francesco Cossiga, l'Onorevole  Bruno Dettori che per tanti anni ha tenuto la carica di segretario del CSI Sassari, merita un ricordo particolare Luigi Urgeghe, scomparso lo scorso 14 aprile, dopo una vita dedicata al CSI.

A guidare il nostro Comitato è oggi  Giuseppe Porqueddu (nella foto), eletto nell'Assemblea provinciale del 29 aprile 2016